Diatom, poltroncina
by Ross Lovegrove, 2014

Racconta Ross Lovegrove che, da bambino, in una scogliera vicino a casa, amava osservare i fossili che affioravano dal mare quando la marea si ritirava. Quelle osservazioni, quella bellezza ancestrale e misteriosa compresa nelle forme della natura, da allora, continuano ad affascinare e ispirare il suo pensiero e la sua pratica progettuale. Diatom, poltroncina impilabile in alluminio, deriva la sua forma dal frustolo di una diatomea, primordiale organismo unicellulare dallo scheletro di silicio
diffuso in tutti gli ambienti acquatici. Una raffinata geometria ornamentale declinata nella tridimensionalità, meraviglia strutturale nata dall’esplorazione delle regole matematiche che ordinano lo sviluppo vegetativo di un organismo vivente. La produzione adotta una tecnologia sviluppata nel settore automotive per ridurre il peso e i costi di produttività dei sedili; una lamiera in alluminio presso-formato assicura così la massima leggerezza sostituendo, a parità di prestazioni, l’utilizzo dell’acciaio.

Alluminio verniciato con protezione trasparente o laccato.